Il gruppo LVMH registra un eccellente primo semestre

A seguito della pubblicazione dei risultati del primo semestre della maison Hermès, il gruppo LVMH, leader mondiale del lusso presenta il suo primo bilancio semestrale. Si tratta dunque di un primo semestre molto soddisfacente per il gruppo grazie all’abbassamento dell’euro.

Da notare che, contrariamente al suo ruolo di concorrente in Giappone ed in Asia, questo gruppo sinonimo del lusso constata delle forti progressioni in Europa e negli Stati Uniti, grazie al suo marchio di punta, Louis Vitton. Per il primo semestre le vendite si stagnano su 16,7 milioni di euro, progredendo così del 19%, se comparato al primo semestre 2014.

Quanto alle vendite interne, esse si elevano a +6%, con un risultato operazionale corrente intorno ai 2 955 milioni di euro (+15%); il risultato parziale netto, invece, si eleva a 1 580 milioni di euro (+5%). Ciò permette al “timoniere industriale” e presidente di LVMH di dichiarare: « Gli eccellenti risultati di LVMH nel primo semestre 2015 testimoniano l’efficacia della nostra strategia che si appoggia sulla forza dei nostri marchi, ed uno stile di management fortemente imprenditoriale.

Confortato dalle performance del primo semestre, affrontiamo la seconda parte dell’anno con fiducia e contiamo sulla qualità dei nostri prodotti ed il talento delle nostre equipe per rinforzare ancora, nel 2015, la nostra leadership nell’universo dei prodotti di alta qualità ». I poli Moda e Pelletteria, matrici di forza dei risultati del gruppo, presentano una cifra d’affari di 5 030 milioni di euro (+5%) nelle vendite, realizzando un risultato operazionale corrente di +12% ».

Infine, LVMH, indica in un recente comunicato stampa che: « In un contesto economico monetario incerto, LVMH proseguirà le sue acquisizioni di parti di mercato grazie ai numerosi lanci di prodotti previsti da qui a fine anno, alla sua espansione geografica nei mercati dove è già presente ed al suo rigore nella gestione », e che « la redditività si mantiene ad un livello eccezionale », per il 2015.

Emmanuel de la Pagerie
Particule Deluxe

Nessun Commento

Lascia un commento