Giochi di luce per festeggiare i 60 anni del gemellaggio Roma-Parigi

Quest’anno si festeggiano i 60 anni del gemellaggio tra i comuni di Roma e quello di Parigi. Un evento importante, che simboleggia la vicinanza delle due città. Il Commissario straordinario al Comune di Roma Francesco Paolo Tronca e il sindaco di Parigi Anne Hidalgo hanno rinnovato ufficialmente questo storico sodalizion il 29 Gennaio 2016 all’Hotel de Ville di Parigi e il 30 nella Capitale in Piazza del Campidoglio.

A Parigi, alla presenza del Sindaco e di un rappresentante di Roma Capitale, la sede del comune parigino è stata illuminata con il tricolore italiano e sono poi stati proiettati due film – uno di Ettore Scola e uno di Federico Fellini – con i sottotitoli in francese. Il giorno dopo, a Roma, il Palazzo del Senato è stato illuminato con il tricolore francese e, al Teatro Argentina, Corrado Augias ha animato l’evento “Corrado Augias racconta Roma e Parigi. Due città eterne.”

A siglare l’albo d’onore, a Roma, il commissario straordinario Francesco Paolo Tronca, l’ambasciatrice francese in Italia, Catherine Colonna, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Claudio de Vincenti, e il vicesindaco di Parigi, Patrick Klugman. Allo stesso tempo, altri importanti monumenti e siti storici delle due città sono stati illuminati con i colori delle due rispettive bandiere; per Parigi, oltre all’Hotel de Ville, la Tour Montparnasse e la Grande Roue de Place de la Concorde; per Roma, oltre al Campidoglio, Piazza del Popolo e Ponte Sant’Angelo.

Luci in progressione, poi, con i nuovi impianti a led su tutti gli altri 15 ponti sul Tevere, grazie al progetto di illuminazione promosso dall’Acea e previsto nel piano del Giubileo. Una festa in pompa magna dunque, per celebrare queste “nozze di diamante” tra le due città, accomunate da un vero e proprio rapporto di fratellanza, un patto esclusivo, l’unico gemellaggio in essere per entrambe le città. La prima volta fu nel lontano 1956 quando, il 30 gennaio, a Roma, l’allora sindaco Salvatore Rebecchini e il presidente del Consiglio comunale di Parigi, Jacques Féron, suggellarono il gemellaggio con il motto “Solo Parigi è degna di Roma e solo Roma è degna di Parigi”, e una riproduzione della lupa capitolina, simbolo della città di Roma, fu donata a Parigi e posta in Square Paul Painlevé.

Chiara Casamenti

Nessun Commento

Lascia un commento