Nuovo record per le esportazioni di vini e alcolici nel 2017

Le esportazioni francesi di vini e alcolici hanno raggiunto un nuovo record “storico” nel 2017, con un aumento di un miliardo di euro di fatturato all’estero, ha annunciato la Federazione degli esportatori martedì.

L’anno scorso, in totale, la Francia ha spedito 198,6 milioni di casse di 12 bottiglie di vino o liquori in tutto il mondo, il 5% in più rispetto all’anno precedente, che ha portato 12,9 miliardi di dollari euro, con un incremento dell’8,5%, secondo i dati forniti dalla Federazione degli esportatori francesi di vino e liquori (FEVS).

Come nel 2016, il cognac ha trainato le esportazioni (+ 8,7% in volume e 10,8% in valore), ed anche il vino ha registrato un aumento del 6% in volume e 9, 6% in valore, dopo quattro anni consecutivi di crollo a causa della loro mancanza di competitività. La dinamica del vino ha favorito tutte le regioni vinicole, con quasi 145 milioni di cartoni spediti (+ 6%).

Dopo le incertezze della Brexit dello scorso anno, le vendite nell’Unione europea sono tornate a salire (+ 4,5%). Gli Stati Uniti sono il primo mercato delle esportazioni francesi, con vendite che superano i 3 miliardi di euro (+ 10%). Anche la Cina ha continuato la sua crescita, con un fatturato di oltre 1,2 miliardi di euro, con un incremento del 25%, trainato dalla crescita delle classi medie e dall’urbanizzazione della popolazione.

Nessun Commento

Lascia un commento