Il museo della Moda di Parigi, le Palais Galliera, dedica una mostra al look glamour di Dalida

Chiara Casamenti
Chiara Casamenti

In occasione del trentesimo anniversario dalla scomparsa di Dalida, Parigi – la sua città d’adozione – le dedica una mostra, ripercorrendo il suo guardaroba nel corso degli anni.

Iolanda Cristina Gigliotti – questo il vero nome della famosa cantante e attrice – era figlia di immigrati italiani in Egitto e, dopo aver riportato la corona di Miss Egitto nel 1954, si stabilisce in Francia.

Dal 27 Aprile al 13 Agosto 2017, le Palais Galliera esporrà una serie di abiti appartenuti alla grande interprete naturalizzata francese. I vestiti anni ’50 di Carven, il tubino rosso fuoco firmato Jean dessès, e ancora le tenute chic di Loris Azzaro e Balmain, gli intramontabili abiti di Yves Saint Laurent e, ovviamente, gli abiti di scena ricoperti di paillettes creati da Michel Fresnay negli anni ’70… La languida Dalida, adorata dai francesi dopo il successo del singolo “Bambino”, non lasciava nulla al caso nella scelta dei suoi abiti, sia dentro che fuori dalla scena. Il suo guardaroba segue le evoluzioni della moda ma anche quelle del suo percorso artistico, prima come cantante e poi come attrice.

Amava, riamata, i più grandi couturier, i quali mettevano in risalto le sue forme mediterranee ed il suo sinuoso decolleté. Dalida incarnava il sogno della donna mediterranea, anche se il suo sguardo intenso nascondeva molti drammi. E, dopo la sua prematura scomparsa nel 1987, il fratello Orlando ha conservato con cura e amore il suo guardaroba per farne dono, di recente, al Museo della moda di Parigi. Un modo per festeggiare il tempo in cui Dalida calcava le scene e faceva sognare il mondo!

Informazioni pratiche

Dove: Palais Galliera – 10 Avenue Pierre 1er de Serbie, Paris 16e, 75116 Paris
Quando: dal 27 Aprile al 13 Agosto 2017
Orari: dal martedì alla domenica – dalle 10 alle 18. Giovedì fino alle 21

Nessun Commento

Lascia un commento