Il gruppo italiano Sambonet acquisisce le porcellane Raynaud

Il gruppo italiano Sambonet Padernos Industrie S.p.A acquisisce Ercuis, azienda d’argenteria francese, azionista maggioritaria della manifattura di porcellana Raynaud. Installata nel dipartimento dell’ Oise, Ercuis è  dal 1867 specializzata nella fabbricazione di argenteria da tavola e nella fabbricazione delle porcellane di Limoges.

La società è dal 1978 membro del Comité Colbert che raggruppa le settantacinque marche di lusso francesi più prestigiose. Il marchio di lusso Raynaud, (riconoscibile dalla lettera R adornata da una foglia di alloro), a prodotto per le più prestigiose corti europee, orientali ed anche per la Casa Bianca. Con questa acquisizione, Samboner detiene il 55,25 % di Raynaud, mentre il capitale restante rimane nelle mani della famiglia Raynaud.

Fondata a Vercelli nel 1856 e da allora basata a Orfengo, Sambonet (160 milioni di euro di fatturato nel 2014) si è unita nel 1997, Paderno (batterie da cucina e utensili professionali) crescendo nei mercati internazionali. Le gruppo italiano sviluppa le marche Sambonet, Rosenthal, Rosenthal meets Versace, Padeno, Arthur Krupp, Arzberg, Thomas e Hutscenreuther.

Ercuis e Raynaud hanno un fatturato di 13 milioni d’euro ed impiegano 52 persone.  Il loro riacquisto « offre al gruppo italiano una forte presenza sul mercato francese nei negozi al dettaglio notamente con il flagship alla Madeleine, ma anche presso designer, decoratori e gli hotel di lusso.

Nessun Commento

Lascia un commento